Ingredienti

700 g di bietole;
2 cucchiai di uvetta passa;
peperoncino piccante in polvere;
4 cucchiai di olio di oliva;
200 g di farina;
30 g di pasta da pane lievitata;
sale.


Per la piastra:
1 cucchiaio di olio di oliva.

Regione: 
Basilicata
Periodo: 
Primaverile
Difficoltà: 
Accessibile
Dosi per: 
4
Vino consigliato: 
San Severo bianco
Preparazione

Mettete sulla spianatoia la farina a fontana, aggiungetevi al centro la pasta da pane a pezzettini, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e impastate energicamente per 15 minuti. Unite qualche cucchiaio di acqua nel caso che impasto diventasse troppo duro; fate un pane e lasciatelo riposare coperto da un tovagliolo.

Mettete in ammollo uvetta in acqua tiepida e lasciatevela per 5 minuti ad ammorbidire.
Lavate le bietole, sgocciolatele, asciugatele, tagliatele a liste e mettetele in una terrina. Aggiungete uvetta sgocciolata e asciugata, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e di peperoncino.

Stendete la pasta con il matterello in modo da ottenere una sfoglia larga e sottile. Adagiatela su una piastra unta di olio e sistemate su 1/2 pasta il composto di bietole. Ripiegatevi sopra altra 1/2, formando una mezzaluna, e saldate bene gli orli premendo bene con la punta delle dita.
Spennellate tutta la superficie del calzone con il restante olio e passatelo in forno caldo a 200 gradi per 25 minuti.
Sfornatelo e servitelo.

Fonte: 
Le origini del gusto