Ingredienti

350 g di linguine
200 g di pesce spada affumicato
50 g di speck Coop
1 scalogno
olio d’oliva extravergine
vino bianco
erba cipollina
sale e pepe

Regione: 
Toscana
Periodo: 
Tutto l'anno
Difficoltà: 
Facile
Preparazione: 
20 min
Dosi per: 
4
Vino consigliato: 
Melissa bianco doc
Preparazione

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

 

Rosolare lo scalogno tritato e lo speck tagliato a pezzetti con l’olio d’oliva, quindi sfumare con il vino bianco. A piacere, aggiungere 8 pomodori ciliegini. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

Scolarla 2 minuti prima del termine della cottura e unirla al sugo di speck.

Aggiungere il pesce spada tagliato a julienne e terminare la cottura. Impiattare con un forchettone e un mestolo, per dare forma al piatto e decorare con erba cipollina e una
spolverizzata di pepe.

Fonte: 
Nuovo consumo